Menu

La tutela del consumatore nei contratti online

Contratti online nell’era digitale

Un contratto può essere stipulato per iscritto o verbalmente nonché mediante l’utilizzo del telefono o di un  fax: la forma in cui si realizza un contratto non ne inficia l’essenza giuridica dello stesso. Oggi, “nell’era digitalizzata” ci troviamo spesso  a concludere contratti on line: un soggetto propone su Internet la vendita di un bene e un utente accetta di acquistarlo. Ci troviamo anche in tal caso difronte ad un vero e proprio contratto soggetto alla disciplina del Codice Civile.

Reinterpretando l’art. 1321 c.c. un contratto on line potrebbe essere definito come “l’accordo tra due o più parti per costituire, regolare o estinguere tra loro un rapporto giuridico patrimoniale, stipulato attraverso l’uso di strumenti informatici collegati a distanza attraverso una rete di comunicazione”.

Un obbligo assunto mediante un click in Internet impegnerà un soggetto consumatore al pari del soggetto che stipula un contratto scritto o verbale. E’ stata la legge Bassanini (art. 15 L. 15 marzo 1997 n. 59) che, per la prima volta, ha riconosciuto la validità di tali forme contrattuali e dei documenti informatici.

Ecommerce

In un’era così tanto informatizzata, il nostro legislatore non poteva rimanere inerme e non disciplinare tale categoria di contratti.  L’esigenza infatti è nata proprio per tutelare il consumatore finale che decide di utilizzare il commercio elettronico. Con tale espressione (e-commerce) si indicano infatti tutte quelle attività e transazioni commerciali che avvengono per via elettonica. la materia è stata disciplinata dalla diretiva 2003/31/ CE dell’8 giugno 2000 “relativa a taluni aspetti giuridici dei servizi della società dell’informazione, in particolare il commercio elettronico, nel mercato interno” che nasce dalla necessità, a livello comunitario, di favorire lo sviluppo dell’e – commerce e la libera circolazione di beni e servizi tra gli Stati membri. Tale direttiva è stata recepita in Italia con il D.Lgs. 9 aprile 2003 n. 70 volto a tutelare non solo il commercio tra imprese (B2B) ma anche quello tra imprese e consumatori (B2C).

Link Utili

Richieste

Hai domande o vuoi sottoporci il tuo caso per una valutazione? Compila il modulo per ricevere una risposta entro 2h. Se preferisci, raggiungici al numero: +39 329 1379462

La pagina ti è stata utile? Ti saremo grati se vorrai condividerla sulla piattaforma che preferisci.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Lo Studio Legale Cannizzaro è un punto di riferimento a Bologna ed in Emilia Romagna nell’ambito del Diritto Civile. Siamo riusciti ad aiutare 300+ persone negli ultimi anni. Chi sarà il prossimo?

Articoli Recenti

Seguici

Pagine & Servizi

Menu

Domande & Richieste

Hai domande o vuoi sottoporci il tuo caso per una valutazione? Compila il modulo per ricevere una risposta entro 2h. Se preferisci, raggiungici al numero +39 329 1379462